Array ( [hide_title] => 1 [hide_tagline] => 1 [logo] => [inline_logo_site_branding] => [retina_logo] => [logo_width] => 230 [top_bar_width] => full [top_bar_inner_width] => contained [top_bar_alignment] => right [container_width] => 1280 [container_alignment] => boxes [header_layout_setting] => fluid-header [header_inner_width] => contained [nav_alignment_setting] => left [header_alignment_setting] => left [nav_layout_setting] => fluid-nav [nav_inner_width] => contained [nav_position_setting] => nav-float-right [nav_drop_point] => [nav_dropdown_type] => hover [nav_dropdown_direction] => right [nav_search] => disable [content_layout_setting] => one-container [layout_setting] => no-sidebar [blog_layout_setting] => right-sidebar [single_layout_setting] => right-sidebar [post_content] => excerpt [footer_layout_setting] => fluid-footer [footer_inner_width] => contained [footer_widget_setting] => 1 [footer_bar_alignment] => right [back_to_top] => enable [background_color] => #ffffff [text_color] => #3a3a3a [link_color] => #1980bd [link_color_hover] => #ff9f01 [link_color_visited] => [font_awesome_essentials] => 1 [icons] => font [combine_css] => 1 [dynamic_css_cache] => 1 [font_body] => Raleway [nav_is_fixed] => 1 [structure] => floats [header_text_color] => #3a3a3a [header_link_color] => #3a3a3a [navigation_background_color] => #222222 [navigation_text_color] => #ffffff [navigation_background_hover_color] => #3f3f3f [navigation_text_hover_color] => #ffffff [navigation_background_current_color] => #3f3f3f [navigation_text_current_color] => #ffffff [subnavigation_background_color] => #3f3f3f [subnavigation_text_color] => #ffffff [subnavigation_background_hover_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_hover_color] => #ffffff [subnavigation_background_current_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_current_color] => #ffffff [sidebar_widget_title_color] => #000000 [site_title_font_size] => 45 [mobile_site_title_font_size] => 30 [form_button_background_color] => #666666 [form_button_background_color_hover] => #3f3f3f [footer_background_color] => #222222 [footer_link_hover_color] => #606060 [entry_meta_link_color] => #595959 [entry_meta_link_color_hover] => #1e73be [blog_post_title_color] => [blog_post_title_hover_color] => [heading_1_font_size] => 40 [mobile_heading_1_font_size] => 30 [heading_1_weight] => 800 [heading_2_font_size] => 30 [mobile_heading_2_font_size] => 25 [heading_2_weight] => 800 [heading_3_font_size] => 20 [mobile_heading_3_font_size] => [heading_4_font_size] => [mobile_heading_4_font_size] => [heading_5_font_size] => [mobile_heading_5_font_size] => [font_heading_1] => Montserrat [font_heading_2] => Montserrat [font_heading_3] => Montserrat [heading_3_weight] => 800 [body_line_height] => 1.8 [heading_2_line_height] => 1.6 [underline_links] => never [use_dynamic_typography] => [header_background_color] => #ffffff [site_title_color] => #222222 [site_tagline_color] => #757575 [content_background_color] => #ffffff [entry_meta_text_color] => #595959 [sidebar_widget_background_color] => #ffffff [footer_widget_background_color] => #ffffff [footer_widget_title_color] => #000000 [footer_text_color] => #ffffff [footer_link_color] => #ffffff [form_background_color] => #fafafa [form_text_color] => #666666 [form_background_color_focus] => #ffffff [form_text_color_focus] => #666666 [form_border_color] => #cccccc [form_border_color_focus] => #bfbfbf [font_manager] => Array ( [0] => Array ( [fontFamily] => Raleway [googleFont] => 1 [googleFontCategory] => sans-serif [googleFontVariants] => regular,italic,700,700italic ) [1] => Array ( [fontFamily] => Montserrat [googleFont] => 1 [googleFontCategory] => sans-serif [googleFontVariants] => regular,italic,700italic,800,800italic ) ) [typography] => Array ( [0] => Array ( [selector] => body [fontFamily] => Raleway [lineHeight] => 1.8 [module] => core [group] => base ) [1] => Array ( [selector] => main-title [fontSize] => 45 [fontSizeUnit] => px [module] => core [group] => header ) [2] => Array ( [selector] => h1 [fontFamily] => Montserrat [fontWeight] => 800 [fontSize] => 40 [fontSizeUnit] => px [module] => core [group] => content ) [3] => Array ( [selector] => h2 [fontFamily] => Montserrat [fontWeight] => 800 [fontSize] => 30 [fontSizeUnit] => px [lineHeight] => 1.6 [module] => core [group] => content ) [4] => Array ( [selector] => h3 [fontFamily] => Montserrat [fontWeight] => 800 [fontSize] => 20 [fontSizeUnit] => px [module] => core [group] => content ) ) )

Il Saldo e Stralcio non ti salva dai debiti

<<Voglio liberarmi dai debiti in modo definitivo!>> 

Il significato di questa affermazione è molto forte, vero? Tuttavia non è possibile raggiungere questo obiettivo con il Saldo e Stralcio.

Per chi vive un problema di indebitamento grave, il desiderio di volersi liberare da tutti i debiti racchiude tutto quello che c’è di più importante!

Proprio per questo motivo è importantissimo avere la soluzione definitiva a tutti i problemi di indebitamento.

È possibile liberarsi da tutti i debiti definitivamente? 

Certo! 

Bisogna sapere esattamente come fare e, soprattutto, bisogna fare attenzione a non commettere quegli sbagli per i quali è facile trovarsi in guai ancora più grandi.

Internet è pieno di falsi esperti che propongono soluzioni errate e molto rischiose, queste potrebbero portarti a commettere errori gravi che possono compromettere la tua situazione già delicata.

Con questo articolo affronteremo il problema in modo molto diretto e vedremo, in modo preciso, come ottenere la totale cancellazione di tutti i tuoi debiti in modo sicuro e senza rischiare brutte sorprese o altri guai con i creditori.

 

Prima di continuare nella lettura guarda il video che ho pubblicato il 3 gennaio 2022 dal titolo “SALDO E STRALCIO non ti salva dai debiti”, in cui si affronta l’argomento secondo i principi della legge 3/2012 prima che le procedure fossero assorbite dal codice della crisi!

Come ottenere la cancellazione di tutti i debiti

Diciamo subito che è stata la legge salva suicidi che ha introdotto la cancellazione di tutti i debiti!

Forse ti chiederai perché questa legge è stata battezzata così.

Beh, la spiegazione sta proprio nel fatto che le conseguenze della crisi del 2008-2009 sono state drammatiche nel nostro paese.

Sicuramente ti ricorderai anche tu che in quel periodo arrivavano tutti i giorni notizie di cronaca legate ai suicidi per ragioni economiche. 

Migliaia di aziende che continuavano a chiudere i battenti definitivamente, centinaia di migliaia di dipendenti che perdevano il posto di lavoro e le file delle persone sovraindebitate crescevano a dismisura.

Imprenditori in crisi e gente disperata, senza reddito né prospettive future e piena di debiti ha deciso di farla finita.

All’epoca i telegiornali aprivano con tragiche notizie di chi aveva scelto il gesto estremo e su giornali immagini raccapriccianti accompagnavano numeri degni di bollettini di guerra.

Ecco perché la legge 3/2012, quando venne varata, venne ribattezzata la “legge salva suicidi”.

Perché questa è la prima ed unica che ti riconosce il diritto di tornare a vivere sereno, visto che ti cancella per sempre tutti i debiti che non riusciresti mai a pagare.

Solo le procedure sul sovraindebitamento liberano da tutti i debiti

Bisogna sottolineare che solo con le procedure contro il sovraindebitamento, introdotte dalla legge 3 del 2012 e oggi contenute nel codice della crisi, puoi liberarti per sempre dai debiti senza lasciare alcuna traccia neppure nelle liste dei cattivi pagatori.

E’ importante che tu sappia chiaramente che questo risultato si può ottenere solo ed esclusivamente grazie alle procedure di questa legge.

Non esistono altre strade che permettono di ottenere un risultato completo e definitivo come le norme contro il sovraindebitamento. 

Fai molta attenzione perché in circolazione ci sono molti falsi esperti, opportunisti e personaggi poco chiari, che continuano a proporre soluzioni inopportune.

Le enormi fesserie sul Saldo e Stralcio

Chi racconta che si possono risolvere i problemi di indebitamento in altri modi sta solo raccontando delle enormi fesserie!

Per esempio c’è qualcuno che racconta che la soluzione a tutto si ottiene solamente col saldo e stralcio! 

Ecco, questa è una di quelle informazioni false dalle quali devi stare alla larga. Se si usufruisce del saldo a stralcio in modo sbagliato si rischia di peggiorare la propria posizione debitoria.

Il saldo e stralcio non risolve affatto il problema del sovraindebitamento… e ti dico perché.

I problemi che non puoi risolvere con il Saldo e Stralcio

Il sovraindebitamento non è un problema economico passeggero che ti ha portato a ritardare alcune rate e basta, ma una condizione di totale incapacità di ripagare tutti i propri debiti.

Questo perché magari hai sulle spalle un mutuo e contemporaneamente anche delle finanziarie che non ti permettono più di arrivare a fine mese.

In aggiunta a questi potresti avere anche delle carte revolving che usi per le urgenze quando sei a corto di liquidità, ma in questo modo il peso delle rate mensili non fa che aumentare ancora!

E quando salti i pagamenti di queste carte, i tuoi debiti si gonfiano a dismisura, per colpa di interessi spaventosi!

Quando sei in una condizione simile è inevitabile che tu non riesca più a rispettare le scadenze. 

Se sei un imprenditore o hai una partita iva allora rischi di rimanere indietro anche con le tasse e sappiamo benissimo che Equitalia non fa sconti a nessuno, anzi, costi, sanzioni e interessi, fanno aumentare il debito con lo Stato di giorno in giorno.

Tutto questo peggiora se sei costretto ad affrontare anche dei problemi di famiglia, come le spese per delle cure mediche, oppure gli assegni per il mantenimento in caso di divorzio.

Il sovraindebitamento non si risolve con il Saldo e Stralcio

Il sovraindebitamento non si può risolvere col saldo e stralcio perché è materialmente impossibile andare da tutti i creditori a proporre un accordo con i soldi alla mano.

Si perchè il saldo e stralcio non è una rinegoziazione di un prestito che puoi pagare a rate, no!

Si chiama Saldo a Stralcio, perché il tuo creditore ti Stralcia il debito, ossia te lo riduce un po’ se tu lo paghi subito, se lo Saldi.

Per farlo devi avere della liquidità a disposizione e se sei in vero stato di sovraindebitato, è impossibile che tu abbia così tanti soldi per chiudere a saldo e stralcio tutti i debiti:

  • per tutto il mutuo residuo,
  • per quelle due o tre finanziarie arretrate,
  • per chissà quante carte revolving,
  • per eventuali debiti condominiali che hai accumulato,
  • o con chi magari sta per farti il pignoramento o te l’ha già fatto.

Senza contare che non puoi fare saldo e stralcio con Equitalia.

Non è possibile andare a trattare il tuo debito con loro, la legge non lo permette e, se qualcuno te lo fa credere e ti chiede soldi per questo, sta solo tentando di truffarti.

No, niente di tutto questo!

Chi si trova con troppi debiti ha una sola strada da percorrere: le procedure contro il sovraindebitamento introdotte dalla legge 3 del 2012 e contenute nel codice della crisi.

Liberati dai debiti definitivamente con le procedure contro il sovraindebitamento

Le procedure contro il sovraindebitamento sono le uniche soluzioni possibili perché mettono al centro di tutto le tue reali possibilità e non tengono conto di quanto sia enorme il tuo debito!

Lo scopo di questa legge è quello di farti ripartire pulito, quello di darti una seconda possibilità, come succede nel resto del mondo.

Sì perché questa legge esiste da tanti anni, in quasi tutti gli stati ecco perché altrove la ripresa economica e sociale è stata più veloce che da noi.

Ed è per questo motivo che questa legge ha un’importanza sociale collettiva oltre che sociale per la singola persona e per la sua famiglia. 

Le procedure contro il sovraindebitamento, avendo uno scopo sociale, permettono alla persona di affrontare tutti i suoi debiti per un periodo di tempo ragionevole, mettendo a disposizione quello che si può.

Alla fine di quel periodo i debiti restanti vengono stracciati e la persona riparte pulita anche dalle liste dei cattivi pagatori.

[Storia vera] Ecco come abbiamo liberato Gianluca da oltre 407.000 € di debiti salvandolo dal sovraindebitamento

Gianluca, dopo anni di attività imprenditoriale con la famiglia, a causa della crisi del 2008, si è ritrovato ad essere in sovraindebitamento.

L’azienda di famiglia, che fino a quel momento aveva sempre lavorato bene, senza problemi, si trova in guai seri a causa delle crisi, a partire da quella del 2008 e a quelle che si sono susseguite nel tempo.

Con la situazione ormai compromessa, Gianluca sa di voler risolvere il suo problema in modo definitivo.

Una ricerca fatta su internet lo fa venire a conoscenza delle procedure contro il sovraindebitamento, ma purtroppo non trova nessuno che possa aiutarlo in Sardegna, la sua regione.

Una ricerca incessante lo porta a comunicare con uno studio legale di Bologna che lo indirizza verso Legge3.it

A quel punto Gianluca ci contatta e da lì parte l’iter che lo ha portato a ricevere la sentenza che lo ha liberato da 407.000 € di debiti.

 

Guarda ora la testimonianza video di Gianluca ed ascolta da lui come ha risolto il problema!

Da aprile del 2022 Gianluca è tornato a vivere una vita serena, lontana dall’incubo dei debiti con le banche ed Equitalia.

L’istanza accolta dal giudice, gli ha permesso di aderire ai benefici della norma contro il sovraindebitamento portandolo verso la cancellazione di tutti i debiti!

Testimonianze Clienti

Per noi di Legge3.it poter dimostrare quante più prove possibili è importantissimo, questo per differenziarci completamente da tutti quegli strani personaggi che ormai hanno invaso il settore.

Le testimonianze dei cliente rappresentano la nostra trasparenza al 100%

Testimonianze che raccogliamo anche con le loro lettere in cui ci ringraziano per il lavoro svolto e per averli salvati dal sovraindebitamento.

Ho raccolto e raccontato le storie di molti clienti di Legge3.it nel libro Fatti e Non Parole.

Un libro molto grande e pesante che raccoglie solo una parte dei nostri casi di successo. 

Puoi scaricare Fatti e Non Parole cliccando sull’immagine qui di fianco e scaricare. Lo riceverai sul tuo telefono o sul tuo computer in formato PDF, gratuitamente e senza dover rilasciare alcun dato.

Scaricalo ora e leggilo!

All’interno di Fatti e Non Parole, oltre le storie raccontate, ci sono le copie delle sentenze emesse dai tribunali e le lettere di ringraziamento da parte dei protagonisti.

Il libro è una chiara dimostrazione che sono i fatti a funzionare e non le parole di chi fa promesse e non può provare ciò che dice.

Rimani aggiornato su tutte le novità e su tutte le nuove sentenze seguendoci sui social

 

   

 

La Garanzia 100% Soddisfatti o Rimborsati

Una persona che si trova in stato di sovraindebitamento desidera liberarsi per sempre da tutti i problemi di debiti e desidera anche sapere che certamente arriverà al risultato desiderato. 

In Legge3.it comprendiamo perfettamente questo aspetto ed è per questo che applichiamo la Garanzia 100% Soddisfatti o Rimborsati per ogni procedura che portiamo avanti.

Si tratta di una Garanzia scritta che sottoscriviamo nel momento in cui la persona si affida a noi.

Con la garanzia prendiamo l’impegno preciso che se non facciamo ottenere il risultato desiderato, noi restituiamo ogni singolo centesimo.

Una pratica contro il sovraindebitamento se ha tutti i requisiti ha un solo esito: positivo!

Non esistono pratiche che hanno tutti i requisiti a posto e vengono rigettate dal giudice, chi ti racconta una cosa del genere ho è un incapace o ti sta prendendo in giro!

La Garanzia 100% Soddisfatti o Rimborsati è un fatto reale che ad oggi non abbiamo mai dovuto applicare, infatti abbiamo il 100% dei casi di successo con 210 persone liberate da 96.615.000 € di debiti.

Risultato unico in tutta Italia!

Servizio Sicuro Verificato Il Salvagente

In Legge3.it facciamo sempre in modo da rendere tutto trasparente e affidabile per chi si rivolge a noi. 

Una verifica per noi fondamentale e che garantisce il massimo della trasparenza per i nostri clienti, è l’Attestato di Servizio Sicuro Verificato il Salvagente.

Si tratta di un attestato che ormai da 6 anni riceviamo da Il Salvagente, la storica rivista che tutela i consumatori.

L’attestato viene rilasciato solo dopo dei controlli importanti su tutti i processi di lavorazione delle pratiche, che garantiscano la massima trasparenza per i clienti e la loro tutela.

Del Servizio Sicuro Verificato il Salvagente fa parte il Bollino Testimonianza Reale Verificata Il Salvagente, significa che anche le testimonianze sono verificate completamente affinché si possa garantire a tutti la sincerità delle stesse!

Prenota una consulenza gratuita con gli Specialisti Legge3.it

Adesso sai che esiste la soluzione ai tuoi problemi di sovraindebitamento.

Solo con le procedure contro il sovraindebitamento puoi ridurre in briciole tutti i tuoi debiti, indipendentemente da quanto siano pesanti, pagando solo quello che puoi realmente!

A questo punto se vuoi venire fuori da tutti questi guai hai bisogno di rivolgerti a dei veri specialisti.

Qualcuno che sia in grado di risolvere il tuo problema e che possa provare in modo chiaro e trasparente il suo lavoro.

Chiama ora il Numero Verde

oppure compila il modulo di contatto che trovi in basso.

Richiedi una consulenza gratuita con i nostri specialisti e potrai scoprire se anche tu puoi salvarti da questa condizione difficile grazie alle procedure contro il sovraindebitamento.

Chiama subito e non aspettare che le cose si aggiustino da sole.

Il numero è attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 

Durante la consulenza riceverai un mio personale regalo che ti permetterà di comprendere meglio la tua posizione e come è giusto intervenire per risolvere i tuoi problemi in modo definitivo.

Fai in fretta perché i problemi di debiti si risolvono solamente se li affronti senza perdere tempo prezioso!

Buona vita!

 

Gianmario Bertollo

 

Modulo Richiesta Informazioni

Nominativo(Obbligatorio)

Dati personali(Obbligatorio)
ai sensi del Reg. UE 2016/679 per la finalità di richiesta informazioni e/o richiesta di consulenza gratuita.
Leggi l'informativa completa. (Specifichiamo che il conferimento dei dati da parte degli utenti è facoltativo, ma è tuttavia indispensabile per l'invio delle informazioni da Lei richieste.)

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 per la finalità di Marketing (newsletter, ricontatto)
Acconsenti(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Lascia un commento